Progetto ''Otto Minuti per la Vita''

Lorella Cuccarini e Trenta Ore per la Vita hanno deciso di sostenere il progetto della Croce Rossa Italiana intitolato “Otto minuti per la vita”. Si tratta di un progetto destinato alla promozione e diffusione della cultura della rianimazione cardiopolmonare in casi d’emergenza e alla fornitura di presidi salvavita in strutture pubbliche sportive e scolastiche.

Sono ormai diversi anni che la famosa conduttrice presenta l’edizione televisiva di Trenta Ore per la Vita e quest’anno ha voluto seguire un corso BLSD in cui le sono state insegnate le manovre della rianimazione cardiopolmonare e dell’uso del defibrillatore. Proprio per provare in prima persona come chiunque possa essere in grado di salvare una vita.

 

(Tratto dalla rivista "OGGI") 

ResusciLorella0 Lorella Cuccarini durante il corso BLS-D con Resusci Anne e l'AED Trainer 2.
ResusciLorella1 Lorella si accerta che l'area sia sicura.
ResusciLorella2  Lorella chiama e scuote il soggetto.
ResusciLorella3 Guidata dal dottor Fabio Carlucci, responsabile della scuola del Lazio della Croce Rossa, allinea la vittima, scopre il torace e controlla il cavo orale.
ResusciLorella4  Valuta il respiro.
ResusciLorella5 Inizia la rianimazione cardio-polmonare ed esegue 30 compressioni toraciche su Resusci Anne. Ripete fino all’arrivo del defibrillatore (DAE).
ResusciLorella6 Esegue la ventilazione bocca a bocca su Resusci Anne.
ResusciLorella7 Applica le piastre del DAE su Resusci Anne.
ResusciLorella8 Lorella con l'AED Trainer 2.