Usabilità e Simulazione clinica

Fra gli impieghi meno noti e praticati della simulazione ad alta fedeltà un posto di rilievo spetta sicuramente alla possibilità di effettuare dei test di usabilità e percorsi di training degli operatori nei confronti di dispositivi anche complessi di nuova introduzione nella pratica quotidiana. Nell'ambito di un Laboratorio di Simulazione infatti gli operatori si trovano a lavorare in condizioni che riproducono con buona fedeltà quelle del lavoro quotidiano, senza tuttavia il rischio di arrecare danno al paziente.

 Il contesto consente pertanto di cimentarsi con situazioni inusuali, di esperire modalità di uso delle apparecchiature che, per abitudine o timore, il professionista non proverebbe volentieri sul paziente e di guadagnare familiarità con dispositivi che potrebbero da lì a poco far parte della propria dotazione standard di lavoro. L'esempio più emblematico è quello di una nuova workstation di anestesia, un dispositivo di consistente complessità dal cui uso dipende direttamente la sopravvivenza del paziente. Un laboratorio di simulazione può essere in questo ambito impiegato, preliminarmente, per effettuare test di usabilità calati nella realtà clinica (ad esempio, quanto un operatore riesca ad utilizzare l'apparecchio nelle condizioni di lavoro normali e di emergenza) o, in seguito all'acquisto del dispositivo da parete della  struttura in cui opera, per effettuare un training degli operatori. In questo caso coloro che dovranno lavorare quotidianamente con il dispositivo possono essere chiamati a svolgere sessioni al simulatore in cui lo utilizzeranno realmente in differenti scenari sia di routine che di emergenza. Questa possibilità è simile a quella che viene offerta ai piloti quando un nuovo velivolo è acquistato dalla Compagnia aerea. Il training, costoso e rischioso da farsi sul campo, viene effettuato in sessioni al simulatore prima di consentire al pilota di salire ai comandi di quel tipo di aeroplano. L'opportunità offerta dalla simulazione in questo ambito non si limita a quanto qui descritto, ma offre anche un vasto territorio per ricerche sulla curva di apprendimento e per la possibilità di migliorare l'interazione uomo-macchina.

 

 Filippo Bressan 

UsoSicuro La sala di effettuazione dei test di usabilità dotata di Laerdal SimMan Classic.