RQI - Programma di miglioramento della qualità della rianimazione

Un rivoluzionario nuovo metodo per il training sulla rianimazione

     

     

Sfide comuni del training sulla rianimazione attuale

Qualità

Molti operatori sanitari non effettuano RCP come parte regolare della pratica clinica e altri la effettuano raramente al di fuori di un corso di training annuale o bi-annuale. È risaputo che le competenze di compressione e ventilazione degradano con la mancanza di pratica, di pari passo con la qualità complessiva dell'RCP. Questo può accadere in soli 3 mesi dopo il training (2).

Conformità

Come possono le istituzioni sanitarie garantire RCP di qualità e dimostrare la conformità ai protocolli? Attualmente, i professionisti sanitari sono oberati da un grande carico di lavoro che consiste nel raccogliere, confermare e documentare le presenze necessarie per i report interni ed esterni.

A quale prezzo?

I metodi tradizionali di training sull'RCP, non solo presentano i costi diretti del personale che frequenta corsi di formazione al di fuori del reparto e delle tariffe degli istruttori, ma presentano anche costi indiretti, come il tempo che viene sottratto al reparto/ai pazienti allettati, che può tradursi in una riduzione della cura del paziente.

     

Il programma RQI (Resuscitation Quality Improvement) è stato ideato per vincere queste sfide

Training frequente in piccole dosi per garantire il mantenimento delle competenze

     

Stazione RQI con visualizzazione feedback allievo (fare clic per ingrandire)
 

     

Il programma RQI consente agli operatori sanitari di formarsi a intervalli brevi e frequenti, detto anche training frequente in piccole dosi. Le stazioni Skills Station sono distribuite all'interno dell'istituto in posizioni consone, ad esempio vicino alle postazioni di lavoro. Le Station sono utilizzate per le valutazioni trimestrali sulle competenze, che possono essere completate con una media di 10 minuti, 24/7. Gli allievi ricevono feedback verbale e visivo in tempo reale durante l'esecuzione di compressioni e ventilazioni, misurando la qualità dell'RCP fornita e realizzando un punteggio definito.

Uno studio di Pediatrics ha riportato che brevi e frequenti sessioni di training, detto anche training frequente in piccole dosi, hanno più che raddoppiato il mantenimento delle competenze di RCP di qualità elevata (3).

   

Laerdal Analytics, per supportare la conformità e migliorare la qualità

     

Risultati dettagliati di competenze individuali e panoramica organizzativa (fare clic per ingrandire)

     

   

Il programma RQI fornisce potenti strumenti di gestione dei dati e strumenti dedicati di gestione dell'apprendimento e analisi. Oltre al feedback sulle prestazioni in tempo reale per l'allievo, offre un'analisi visiva della parte organizzativa. I dati sulle prestazioni del reparto e individuali possono essere monitorati nel tempo. I report consentono inoltre di identificare gli obiettivi per le misure di miglioramento della qualità, un valore elevato negli audit e nella reportistica per i responsabili.

    

Training sul posto, per ridurre i costi e aumentare il tempo per la cura del paziente

     

I dati registrati mostrano che le stazioni RQI vengono utilizzate 24/7
 

     

Con il programma RQI, il training viene gestito autonomamente e raggiunge l'allievo. Ciò consente agli operatori sanitari di rimanere sul luogo di lavoro e di effettuare il training nel luogo più comodo e adatto agli impegni di lavoro. I dati provenienti dai programmi RQI già implementati, mostrano che attualmente il training avviene 24/7 con picchi in concomitanza coi cambi di turno.

Ciò consente di risparmiare tempo e denaro per gli istruttori e gli educatori di facoltà, consentendo loro di concentrare risorse sul training del team e sulle aree di rischio piuttosto che sulle competenze di base.

Immaginiamo 1.000 membri del personale da preparare sul BLS ogni anno, per tre ore e mezza ciascuno. Con l'implementazione del programma RQI, è possibile ridurre la preparazione di almeno un'ora per persona, come minimo. Si tratta di una riduzione di mille ore, ogni anno.

Ciò significa mille ore in più da dedicare alla cura dei pazienti.

    

Programma RQI in azione

Texas Health Resources, Stati Uniti

Dopo due anni dall'implementazione del programma RQI presso l'ospedale Texas Health Resources di Dallas, Texas, Stati Uniti, l'ospedale ha ottenuto i seguenti risultati:

  • 98% di completamento del corso trimestrale
  • Riduzione dei costi di training sull'RCP pari a 250.000 dollari
  • 21% di aumento delle probabilità di sopravvivenza

Il personale dell'ospedale Texas Health Resources è attualmente coinvolto nel programma RQI e ha espresso il desiderio di non abbandonare il training in classe precedentemente adottato, in quanto il programma soddisfa le esigenze per il miglioramento dell'RCP.

Cabrini Health, Australia

Per poter soddisfare i requisiti degli standard National Safety and Quality Health Service (NSQHS), l'ospedale Cabrini Health of Australia ha implementato il programma RQI per l'intero personale sanitario.

Il 100% del personale ha completato il training e i dati hanno mostrato che il training potrebbe avvenire 24/7 con picchi in concomitanza dei cambi di turno.

Grazie al programma RQI, il risultato è evidente nell'accreditamento dell'ospedale, che riporta la nota “Met with Merit” (Requisiti soddisfatti con merito).

 

    

     

Dialogo sul programma RQI

Contattarci per parlarne >

    

Quando abbiamo iniziato, il programma è stato motivato da dati che mostravano che solo il 25% del nostro personale era in grado di effettuare compressioni toraciche e ventilazioni alle frequenze richieste. Ci costava 500.000 dollari in più all'anno ed era difficile monitorare la conformità. Attualmente più del 90% del personale supera lo standard e sappiamo che il 100% del personale ha completato il training.

Matt Johnson

Direttore della formazione
Cabrini Health, Australia

    

Ricerca con riferimenti:

  1. L'esposizione dei paramedici ad arresto cardiaco extraospedaliero è rara e in continua diminuzione in Victoria, Australia. Dyson et al. 2015. Resuscitation 89, 93-98.
  2. Parte 16: formazione, implementazione e linee guida 2010 della American Heart Association per la rianimazione cardiopolmonare e l'assistenza cardiovascolare di emergenza. Bhanji et al. Circolazione. 2010;122(suppl 3):S920-S933
  3. Il training sull'RCP frequente, in piccole dosi, aumenta il livello di ritenzione delle competenze di professionisti sanitari pediatrici in ospedale. Sutton et al. Pediatrics. 2011;128:e145-e151